Atipici sportivi regala gli inviti per Google plus!

google plus inviti

Da pochi giorni è stato aperto il nuovo social network di Google, l’unico che ha le potenzialità per diventare un “ammazza Facebook”. Per ora l’iscrizione è limitata, tramite gli inviti degli utenti che sono già iscritti. Ma non preoccupatevi, la redazione di atipici sportivi ha già testato l’ottimo servizio di google ed è pronta a regalare degli inviti per potersi iscrivere a google plus!

Come? Basta accendere la stellina del like a fondo di quest’articolo o condividere quest’articolo su twitter, e lasciare un commento che indichi il proprio indirizzo mail. Riceverete presto via mail l’invito attraverso il quale potrete iscrivervi al sito. Ovviamente Google+ permettendo, visto che anche ieri il servizio di iscrizione è stato temporaneamente sospeso per qualche ora.

Se non sapete ancora cosa sia Google+ guardatevi il link o questo video, e fate un tuffo nella nuova frontiera dei social network!

Per ora Google Plus ha bloccato gli inviti!! Vediamo se nelle prossime ore ripartiranno

Info su google plus

Annunci

Il regalo del Milan

La lamina d'orata in regalo ai tifosi rossoneri

Proprio quando stavo perdendo le speranze, è arrivato il regalo promesso dal Milan per celebrare il diciottesimo scudetto e come promesso, cercherò di recensirlo e dirvi la mia a riguardo.

Come tutti sappiamo il regalo consiste in una lamina d’orata che, come potete vedere nella foto di inizio articolo, è ben fatta, in quanto i giocatori sono quasi tutti facilmente riconoscibili nonostante lo scarso spazio per l’incisione; le dimensioni superano infatti di poco quelle di un cellulare e ammetto che, per come era mostrata sul sito del milan, mi aspettavo qualcosa di ben più grande.

Messo da parte questo piccolo incidente di percorso, veniamo alla vera sorpresa del pacchetto ricevuto: la lamina è infatti solo una parte del regalo che, oltre a essa, comprende anche un piccolo libro che narra la storia del Milan: dalla fondazione al diciottesimo scudetto, passando per Nereo Rocco, Rivera, i tulipani, Shevchenko, Kakà e gli ultimi campioni.

Per ora ho letto solo le prime pagine, ma posso già dire che trovo questo tuffo nel passato (a me tra l’altro poco conosciuto) molto più interessante e utile rispetto alla famosa lamina d’orata. Sapevate per esempio che i colori rosso e nero derivano dalla volontà del fondatore Herbert Kilpin di avere una squadra “Animata dal fuoco (rosso) e capace di incutere paura nera negli avversari”?

Da sottolineare anche la massiccia presenza di fotografie di repertorio che rendono il libro ancora più piacevole da leggere o soltanto da sfogliare.

Unica nota stonata la possibilità di acquistare e allegare dei francobolli all’opuscolo alla modica cifra di 85 euro che mi fa pensare che dietro a tutta questa generosità (ricordo che tutto questo era gratuito per i possessori di cuore rossonero) ci sia l’ennesimo tentativo di lucrare sul tifo e su chi, aimè, procederà all’acquisto per sentirsi più rossonero.

In conclusione reputo Leggi il resto dell’articolo