Atipici sportivi porta bene

Pato esulta per lo scudetto

 Una volta erano le iene (-Link-), oggi è atipici sportivi.

Milan Campione d’Italia!!

Barcellona campione di Spagna(e forse d’Europa)!!

Atalanta torna in serie A!!

Mi sento molto felice di aver contribuito a creare un sito che porta bene ai blogger che vi scrivono. In fondo anche la rimonta interista è continuata fino a che non sono cessati gli articoli. Probabilmente continuare a scrivere avrebbe portato lo scudetto sull’altra sponda di Milano, ma il fato a così deciso.

In pratica tutte le squadre hanno avuto il loro momento di gloria. Beh, non proprio tutte come sapete, ma io mi sento comunque campione morale.

Innanzitutto la modesta Juventus ha raggiunto il suo obbiettivo stagionale, cioè non fare peggio dell’anno scorso. Con gli attuali 57 punti abbiamo ben, e ripeto ben, 2 lunghezze di vantaggio. Il che fa ben sperare per la prossima stagione. E in proiezione futura tra circa 13 anni dovremmo essere campioni d’Italia  superando gli 80 punti. Quindi non vedo motivi per essere deluso della mia Juve ne tanto meno condivido il malumore dei tifosi, che da veri ingordi, avrebbero voluto arrivare addirittura sesti, un traguardo inimmaginabile al via della stagione. Un po’ come se i tifosi del Napoli protestassero per il mancato scudetto. Assolutamente assurdo!

Oltre al giusto conseguimento dei nostri obbiettivi, anche nei risultati altrui ci sono maree di tracce Juventine, solo che nessuno ne parla mai, a causa di un accordo più o meno segreti a danno della nostra società..

In fondo lo scudetto milanista è almeno al 50% nostro. L’innesto di Legrottaglie è stato certamente il tassello che ha permesso al Milan di fare il salto di qualità. Per non parlare della rete di Gattuso, prescelto a tavolino dal Milan per segnare in una partita che abbiamo palesemente venduto. Tre punti che contando i 5 che abbiamo fatto perdere all’Inter risultano senza dubbio decisivi. Se poi vogliamo approfondire, non ci dovrebbe essere bisogno di sottolineare il passato di Abbiati alla Juve, poi tornato il Milan solo per permettere anche a loro di giungere allo scudetto. Tra gli altri figurano Zambrotta cresciuto dalla Juve e ceduto ancora in tenera età al Milan che ora ne trae tutti i frutti, Zlatan arrivato il Milan in seguito a calciopoli,  Inzaghi ceduto dalla Juventus per permettergli di renderlo partecipe alla movida milanese e infine Cassano, che imprecò contro Garrone a causa dei problemi di motore della sua Fiat multipla. Una serie di motivi e giocatori indispensabili, che mi fanno sentire giustamente campione d’Italia!

Perfino nella promozione atalantina c’è lo zampino Juventino.

Nicola Amoruso, è salito sul tetto del mondo con la nostra società e quest’anno ha trascinato la dea in serie A a suon di gol. Grande è stata la campagna acquisti di quest’anno della società nerazzurra. Ma con quali soldi? Ovviamente con tutti i soldi juventini versati nelle loro casse per i loro giocatori. Tacchinardi? Montero? Inzaghi? Vieri? Milioni di euro tenuti da parte per questa trionfale stagione. E Carrera? Ceduto all’Atalanta ha creato i presupposti per questa risalita. Quindi c’è veramente poco da meravigliarsi se il successo atalantino lo considerò quasi esclusivamente nostro.

Del Barcellona non parlo nemmeno, sta per tornare nell’olimpo del calcio solo grazie ai vari Zambrotta e  Thuram.

Quindi in poche parole, i VERI CAMPIONI siamo noi!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: