Il derby più stupido del mondo

Scambi amichevoli tra Celtic e Rangers

Mi permetto per la prima volta di evadere dalle tematiche juventine per trattare un altro argomento, su cui non riesco a frenarmi dall’esprimermi. Si è giocato pochi giorni fa l’ennesimo derby tra Celtic e Ranger di Glasgow. Tra Juventus e Torino il derby è sintomo di forte rivalità e competitività, ma niente che possa ricondurre a quello scozzese per eccellenza. Nell’old firm derby sono volate, come spesso accade, botte da orbi, risse e cartellini rossi. Tra tutte le scorrettezze, è emerso il Celtic che ha vinto per 1-0 in un match valido per la coppa scozzese, ma penso che pochi si ricorderanno di questo derby per il risultato finale. Il video a fondo pagina certifica le numerose scorrettezze e i ripetuti parapiglia che hanno caratterizzato la gara.

Il derby scozzese, oltre a essere uno dei più sentiti, è anche quello con più risvolti politici, culturali e religiosi:  I celtic rappresentano la minoranza cattolica della città di Glasgow, sono per lo più irlandesi emigrati agli inizi del 900′ e da buoni irlandesi vanno molto orgogliosi della propria storia, cultura e religione al punto da andare allo stadio con la bandiera irlandese seppur britannici a tutti gli effetti. I Rangers invece sono la maggioranza protestante, schierati con i britannici e a favore della regina (valore che si sta un po perdendo nel tempo). Ogni match allo stadio, diventa un pretesto per creare una lite religiosa che termina sempre nel peggiore dei modi. 34 arresti pochi giorni fa, 229 fermi nel derby giocato a gennaio. Al punto da far pensare di vietare una volta per tutte lo svolgimento della partita, anche se credo sia solo una proposta vana.

Io mi trovo schierato al 100% contro questo tipo di partite e rivalità. Sarà che in questi ultimi anni sono diventato molto più pacato, sportivamente parlando, ma io a tutto questo odio legato ad alcune partite di calcio non riesco proprio a trovarci un senso.  Vivo in una città (Bergamo) in cui da sempre parte del tifo “esagera”e quindi molte scene non mi sono nuove. Ma non vedo dove sia il problema di andare allo stadio e trovarsi gente della tifoseria opposta accanto. Non mi è mai piaciuta la visione dello sport come una guerra, con alleati e nemici vari, concedo al massimo un bisticcio da bar nulla di più.

Sono pazzi questi scozzesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: