L’imperativo è vincere!

Vamos Barca!!!

Mi trovo a scrivere oggi con po’ di tensione e con molte aspettative per la partita di stasera: Barcellona -Arsenal.

Nell’incomprensibile partita dell’andata il Barça dopo un primo tempo di dominio assoluto (80% di possesso palla) passa in vantaggio con una combinazione Messi-Villa e il goal fino a quel momento lasciava sperare in una vittoria più che legittima! Da li alla vittoria ci sono stati però i 6 minuti di black-out in cui la difesa e Valdes (insicuro e impreciso) si sono fatti prima rimontare e poi superare dall’attacco dei Gunners.

La partita di oggi sarà una partita sicuramente spettacolare: partiamo dalla cornice di pubblico del Camp Nou che, con il tutto esaurito, aiuterà sicuramente la squadra catalana nel arduo compito della rimonta ed esalterà anche la squadra inglese.

L’elevato tasso tecnico presente da entrambe le parti assicurerà una bellissima partita giocata a viso aperto: possesso palla, spumeggianti azioni, squadre lunghe e veloci contropiedi saranno il menu della serata. Per farci un’idea vedremo schierato  quasi tutto il centrocampo della Spagna campione del Mondo: Xavi, Iniesta, Fabregas e Busquets.

La sfida nella sfida vedrà fronteggiarsi Wenger e Guardiola. Due menti brillanti del calcio europeo che sapranno animare la sfida con i loro consigli tattici e la loro voglia di vincere. Da una parte l’allenatore dei Gunners vorrà dimostrare che la sua squadra è matura per questa competizione. Dall’altra Guardiola, appena uscito dalla clinica dove è stato operato per un’ernia, dovrà dimostrare che il Barcellona schiaccia sassi in versione mondiale è vivo e vegeto.

Ad animare la sfida alcune assenze di rilievo: tra le file blaugrana e dei Gunners  spiccano assenti come Pique  e dall’altra parte Song, Walcott. A questi bisogna aggiungere gli acciaccati Fabregas (quasi sicuramente in campo) e Van Persie che resteranno in dubbio fino all’ultimo momento! In rientro per i blaugrana il capitano Puyol che rientra dopo un infortunio: da valutare sarà il suo impiego dal primo minuto.

Infine ma non ultimo vorrei sottolineare l’abbondanza di giocatori “Made in Barça” presenti anche con il ritorno a casa del figlio al prodigo Fabregas. Spero personalmente che Cesc possa far parte un giorno del centrocampo blaugrana anche se l’arrivo in estate di Mascherano e la maturità di Sergio Busquets allontanano questa possibilità dagli scenari di mercato!

Questo è quello che ci aspetta stasera: speriamo di non rimanere delusi!!!

Annunci

Info Clivo
Sono nato il 23 dicembre del 1988. Abito a Gorle un paese vicino a Bergamo a pochi km da Milano.Sono diplomato al liceo classico indirizzo socio-psico-pedagogico. Frequento l'università al corso di ingegneria meccanica

One Response to L’imperativo è vincere!

  1. Catalano DOC says:

    Bellissimo articolo, la penso proprio come te… Speriamo di vincere tutto anche quest’anno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: