Resta qui con noi

Milan-Juventus: Aquilani e Pirlo

Più passano i mesi più ci si avvicina alla dura e onerosa estate dei bianconeri, in cui i riscatti pulluleranno come alberi fioriti in primavera.

Uno dei più importanti è senza dubbio quello di Alberto Aquilani, titolare fisso nel centrocampo bianconero e pedina fondamentale nella scacchiera di mister Del Neri. Riscatto fissato a 16 milioni di euro, pagabili in tre comodissime rate. Per non parlare dell’ombra maligna di Andrea Pirlo che secondo le voci circolanti potrebbe accordarsi,a fine stagione e a fine del contratto col milan, con la vecchia signora.

Iniziamo a dire che non capisco come abbia potuto la juventus contrattare un riscatto tanto svantaggioso col Liverpool. Basti pensare che un attaccante abbastanza in auge come Pazzini, è stato ceduto per 12 milioni+Biabiany(che non varrà certo fior di milioni). Questo per dare l’idea della cifra spropositata che è stata accordata, oltretutto in momento in cui Alberto godeva di pochissimi estimatori, sia in premier che in Italia. Certo, abbiamo goduto per un anno di un giocatore senza pagarlo, ma ora potremmo doverlo ridare al Liverpool bello lucidato, rinato e rivalutato, pronto per essere ceduto per fior di milioni.

Ritengo invece le voci su Pirlo decisamente infondate. Figuriamoci se il Milan che si tiene i giocatori fino a 40 anni, si lascia scappare Pirlo, oltretutto gratis. Si tratta della solita propaganda in seguito alla quale il Milan rinnoverà il contratto, magari con qualche clausola più vantaggiosa rispetto alle prime proposte. Un po’ come i celebri dolori addominali di Ibrahimovic. Senza contare il fatto che nutro molti dubbi in merito a questo “scambio”. Certo il plusvalore di 16 milioni è in grado di coprire qualsiasi altro svantaggio, di qualsiasi tipo. Però penso che orami Pirlo il suo meglio l’abbia già dato, e ora si trovi in una inevitabile parabola discendente. Beh, vista la nostra squadra c’è veramente poco da fare gli schizzinosi, ma stiamo parlando di un 32enne, che ultimamente fa molta fatica a fare la differenza come un tempo, che si infortuna spesso e che ha un ingaggio elevato. Io la mia piccola certezza, il mio Aquilani, il mio giocatore con 5 anni in meno,in uno dei suoi momenti più alti cercherei di tenermelo.

Ma poi si sà, nel calcio comandano i soldi.

Annunci

One Response to Resta qui con noi

  1. manuciga says:

    Ne parlavo giuso lunedì con un mio collega. La Juve a giugno avrà parecchi problemi perchè deve riscattare parecchi giocatori tra cui Aquilani (16 milioni), Matri (15,5), Quagliarella (5,5), Pepe (7,5)…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: